STEO 2100

Il credere secondo San Agostino

Teologia

Anno accademico 2023-2024

Durata

II semestre

Inizio lezioni

13/02/2024

Introduzione

STEO 2100 Il credere in S. Agostino

Dopo la sua conversione sant’Agostino cercò di avvicinarsi alla fede della Chiesa cattolica e di capire i suoi misteri, prima da una prospettiva più filosofica e razionale mentre era monaco a Tagaste e si può vedere nel De uera religione e poi come prete ad Ippona da una prospettiva biblica senza mai dimenticare la ragione, ma mettendo sempre prima la fede e poi la ragione. In questi primi tratti agostiniani sulla fede si può vedere come lui approfondisce nella conoscenza della fede, e come si distacca delle categorie filosofiche per accostarsi alla Sacra Scrittura e alla tradizione della Chiesa. Questi primi libri sulla fede hanno un grande valore per l’uomo di oggi che cerca a Dio prima mediante la ragione. Sant’Agostino offre allo studioso di oggi una strada per scoprire la ragionevolezza della fede, ma anche il suo profondo senso teologico.
Lo studente è invitato a ripercorrere l’itinerario vitale e intellettuale di sant’Agostino, scoprendo la sua attualità, e l’importanza della fede nella vita de ogni cristiano, non soltanto del cristiano del IV secolo, ma anche del cristiano del XXI secolo, e a trovare orientamenti per dialogare con l’uomo odierno su Dio.

Altre informazioni utili

Date

Le attivitĂ  si svolgeranno dal 13/02/2024 al 21/05/2024 (esami compresi)

Orario delle lezioni

Martedì: 10:30 – 12:15

Docenti

Enrique Eguiarte
Ph.D, Pat. D.

Email: enrique.eguiarte@upra.org

Hai bisogno di informazioni?

Contattaci